Giovanni Petta - about


LIBRI DISCHI ARTICOLI HOME

Giovanni Petta nasce nel 1965 in Molise.

La sua prima raccolta poetica è del 1987, Sguardi, con Massimiliano Mancini per Cep Edizioni.

Esordisce nella narrativa con "La parabola del poeta dell'inutile", su "Meridiano 2", con una recensione di Sabino d'Acunto che lo paragona a Ennio Flaiano.

Agli inizi degli anni Novanta è stato allievo di Mogol presso il Centro Europeo di Toscolano.

Il suo primo disco è del 1993, Non crescere mai, prodotto da Lino Rufo.

Nel 1998, Alessandro Fo scrive la prefazione del suo Millennio a venire, raccolta poetica.

Osserva, nel 2001, con il saggio giornalistico L'Italia delle regioni, il Molise dei ricorsi, scritto con Pasquale Lombardi, la politica e la società molisana come fossero il laboratorio del macrocosmo nazionale.

Nel 2003, una sua canzone, Trema terra trema cuore, viene pubblicata dalla Provincia di Isernia in occasione del primo anniversario del terremoto di San Giuliano di Puglia.

Nel 2012 esce Il bivio di Sessano, un disco scritto con Carlo Fantini al quale collabora il batterista Ellade Bandini.

Nel 2014, la sua esperienza di lettura integrale dei Promessi Sposi a scuola viene pubblicata da Paolo Flores d'Arcais su Micromega.

Nel 2016 torna alla poesia con A, una raccolta di versi sull'amore curata da Alessandro Fo.

Nel 2017 pubblica il suo primo romanzo, Acqua, in cui emerge con chiarezza la sua visione del mondo e vengono descritte figure femminili contemporanee molto interessanti.

Ancora nel 2017, esce il suo secondo romanzo, Cinque. Scandaglia in questo modo l'animo umano, ancora con un personaggio femminile ricco di vita e di frammentaria consapevolezza.

Con lo pseudonimo di Rossano Turzo commenta satiricamente la società e la politica molisana dal 2001. Pubblica, su questi argomenti, TurzoTen nel 2011 e TurzoTime nel 2016.

Ha coordinato da giornalista l'inserto molisano de "Il Tempo" di Roma.

Insegna materie letterarie al liceo scientifico di Isernia ed è l'ideatore, con Francesca Penta, di Letture Effervescenti, un progetto di lettura che da oltre un decennio avvicina i giovani agli autori contemporanei.
Giovanni Petta

contatore web free counter