aaa_giovannipetta.JPG (1259 byte)

 

 

 

 

 

 

 

aaa_poesia.JPG (907 byte)

 

 

aaa_home.JPG (939 byte)
aaa_giornalismo.JPG (1028 byte)
aaa_musica.JPG (924 byte)
aaa_narrativa.JPG (951 byte)
aaa_scuola.JPG (905 byte)

Torna a Poesia


Giovanni con Alessandro Fo

 

 

PREMIO NAZIONALE DI POESIA “ASTROLABIO 2006”


dedicato alla memoria di Renata Giambene

Motivazione di Mauro Ferrari per l'assegnazione del 5° Premio sez. Silloge inedita a Giovanni Petta


La raccolta di Giovanni Petta (26) inscena un doloroso e sentito canzoniere alla perdita e all'assenza amorosa in versi misurati, il cui tono elegiaco ma al contempo colloquiale si inscrive con naturalezza all'interno di una precisa tradizione lirica, innervata però di una dimensione contemporanea attraverso minute e originali innovazioni espressive e tematiche; il distacco e la lontananza della donna amata e perduta sono contrappuntati dal desiderio che non scema, dal ricordo e dalle occasioni in cui i percorsi umani si riattraversano per caso, e soprattutto dalla nostalgia per quanto è andato perduto senza una ragione che renda il vuoto più vivibile.

Mauro Ferrari

 

AMICI POETI

Web
Analytics Made Easy - StatCounter